La mappa caratteri di Windows

26 11 2008

charmap

La mappa caratteri di Windows elenca in una griglia tutti ma proprio tutti gli elementi costituenti dei font presenti sul sistema, ordinati secondo codifica UNICODE. Di default quello impostato per la visualizzazione è l’Arial, ma è possibile sceglierne altri dal menu a tendina al top della finestra. In parole povere, la mappa caratteri è un visualizzatore di font, o meglio, dei caratteri che compongono un dato font. È motivata, tuttavia, la scelta di utilizzare l’Arial come carattere predefinito in quanto (a mio dire) è il font con maggior quantità di caratteri tra quelli predefiniti.

Ed è proprio per questo discorso che forse la notorietà di questa utility di Windows è aumentata, dall’esigenza di creare nuovi nick personalizzati e fantasiosi, usati perlopiù in forum e client di messagistica istantanea (come WLM), da cui appunto il frequentissimo ricorrere ad essa per l’aggiunta di nuovi simboli strani per “customizzare” il proprio nome.

Chi ha aperto almeno una volta la mappa caratteri avrà notato che nell’angolo in basso a destra è presente una combinazione di tasti da immettere per ottenere un dato carattere:

Combinazione di tasti

Tuttavia ciò non è sempre valido per la totalità dei caratteri. Difatti non ci viene sempre mostrata la combinazione per comporre tutti i simboli, ma solo parte di essi, e sto meditando da un pò su questa cosa dato che non riesco a cogliere il motivo per cui non classificare tutti gli elementi con una combinazione; probabilmente si tratta solo di questione di frequenza. Ad ogni modo le combinazioni sembrano variare da lingua a lingua. Sembrano, perchè in realtà è una cosa che ho riscontrato io mentre cercavo di immettere la ” È ” su XP in inglese con combinazione X, mentre invece su Vista italiano la combinazione corrispondente è Y, onde per cui non so se la mia interpretazione sia realmente esatta.

Quante volte ci saremo chiesti “Ma come si fa a fare quel simbolo (privo di combinazione)?” ed ogni volta siamo stati costretti a copiarlo direttamente dalla mappa. Ma una soluzione c’è.

Se osservate bene per ogni simbolo vi è, in basso a sinistra, il suo codice UNICODE corrispondente e relativa descrizione del carattere. Ebbene, la soluzione sta proprio qui: il codice relativo ad un carattere si presenta in questo modo

Es. U+03C3

Ora, smettete di uccidere la tastiera provando e riprovando a tenere premuto ALT+03C3 e mettetevi l’anima in pace perchè in tal modo il simbolo non lo otterrete mai😀 La soluzione è semplice: si tratta di un numero hex (esadecimale), ergo quel “03C3” va convertito da hex in decimale e, ottenuto il valore corrispondente, immettere quest’ultimo. Quindi sapendo che 03C3 (hex) = 963 (dec) premendo ALT+963 otterremo il simbolo corrispondente. Provare per credere ;) 

Una volta trovate le combinazioni dei caratteri che vi interessano potreste impararle a memoria (come spesso faccio io), così da non aprire ogni volta la mappa caratteri, trovare il valore del simbolo, aprire la calcolatrice di Windows ed effettuare la conversione hex–>dec.

Spero che quest’articolo vi sia stato utile, o perlomeno vi abbia fatto scoprire una cosa nuova.

Alla prossima!😉


Azioni

Information

One response

20 04 2009
utopia14

A me pokissimi e basta funzionano tramte la decodificazione ascii!!!!! (es.: alt+3=♥)
Mentre altri simboli anke se convertiti in dec non funzionano! (es.: U+3053 [12.371] = S [quando invece doveva uscire “こ”]) COME MAI???!??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...